L’armata dei Sonnambuli . Wu Ming

AdS_Bicetre

Non leggo quasi mai letteratura contemporanea preferendo di gran lunga i classici. Ho rischiato di perdermi questo piccolo gioiello. L’armata dei sonnambuli è stata per me una scoperta sorprendente. Sarà che passare da Hesse al collettivo di botto è un passaggio troppo repentino, sarà che l’ambientazione storica mi ha particolarmente coinvolto, sarà che è un mix tra V per Vendetta e Lady Oscar e quindi una somma di capolavori.

“Te lo si conta noi, com’è che andò. Noi che s’era in Piazza Rivoluzione.”

La rivoluzione Francese, momento storico assolutamente da approfondire, è sfondo e protagonista del libro. La rivoluzione che è Maria Nozière, che è Scaramouche, che è la ghigliottina, Madama Ghigliottina.

Come si impara più leggendo un romanzo che il sussidiario delle medie.

Le vicende più “storiche” si intrecciano con elementi mistici e misteri sovrannaturali comunque legati in modo magistrale alla storia fino a renderli quasi “naturali”. Non è Harry Potter, è un romanzo storico che osa avventurarsi nel paranormale o meglio, nella psicologia, nelle dinamiche del cervello umano, ragionando sul potere della volontà che può dominare un uomo come la società. I sonnambuli dominati dal moderno negromante come i cittadini dominati dalla corrente di pensiero imperante.

Stile veloce e coinvolgente con la scelta, vincente, di dedicare capitoli corti ad ogni personaggio. Si passa così dal linguaggio gretto del popolo alla visione più distinta del dottor D’Amblanc fino alle frasi tipicamente Emiliane di Leo Modonnét.

Un acquisto azzeccato e consigliato vivamente. Mi piace anche la copertina!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...