Sul conflitto

309a2Rileggendo appunti presi durante un corso ho trovato questo bel riassunto che parla del conflitto. Lo riporto pari pari come l’ho preso ascoltando lo psichiatra parlare.

“Il conflitto è il mantenimento della relazione, il prendersi in carico la pace. Aprire il conflitto non deve partire dal presupposto che uno dei due venga annientato. Mantenere la relazione è fondamentale. Se per aver ragione il mio unico modo è annientare l’altro c’è qualcosa che non va in noi. Da un conflitto si vince entrambi. Riconoscere i propri sentimenti è il primo passo. Spesso si mette da parte l’argomento e subentrano solo gli affetti. Non creiamoci mai giudizi durante il conflitto. Bisogna nutrire l’altro, non nutrirsi dell’altro. Abbandonare da subito ogni desiderio di rivincita, se cedo solo in vista di una vendetta futura ho già perso. Non dobbiamo usare il silenzio come arma perché vi finisce tutto dentro. E dobbiamo fare attenzione a non lanciare accuse che colpevolizzano: la colpa è ingestibile come sentimento morale. La colpa è una tortura. Dobbiamo semmai parlare di responsabilità che è un sentimento etico. La colpa è generica, vaga mentre la responsabilità è personale e si può identificare. Se qualcuno ci sta antipatico spesso è perchè vediamo in lui tratti simili ai nostri.”

Annunci

One comment

  1. bellissimo!!! aiutami a metterlo in pratica!!!!
    “l’altro come valore da scoprire da riscoprire, attraverso il conflitto, nella sua autenticità e non nell’immagine che noi ci siamo creati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...