Finitudine

Mi parlò un giorno dei sui pensieri:

“Una sola parola serve a descrivere la vita degli uomini: finitudine. Moltitudini vissero, sognarono forse, e quelle energie sono oggi fili d’erba e alberi in fiore. Un uomo visse forse mille anni fa, non fu famoso, non fu ricco, e non fu ricordato, mi chiedo se sia veramente esistito quindi. Un’idea mi colpì una volta: tutte le persone che oggi decorano il pianeta passeranno e lasceranno il posto ad altri. Sentii allora la stessa tristezza provata nel terminare un libro. Simili a romanzi sono infatti le nostre vite. Per questo vivere richiede lo stesso coraggio di leggere la prima pagina: ogni romanzo ha una fine.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...