Mese: maggio 2016

Molte cose allora indagavo

volo-di-storni-640x360

Molte cose allora indagavo,

il tempo sottile ingannatore

che ingiallisce questo oggi

lo lacera, lo getta dalle rupi del mondo.

Il riso e le grida, il pianto inespresso,

l’infanzia e l’innocenza di amore.

Risplendevo solitario in questa vita

Che è vuoto siderale e melodia perduta

Albero in fiore, eclissi, eco infinito.

Annunci